Sala Stampa

ANTEPRIMA PREMIO SCRIVERE PER AMORE. IN BIBLIOTECA CIVICA VENERDI’ 12 OTTOBRE LA TRADIZIONALE SFIDA “SCRIVERE PER AMORE SLAM”. Roberta Cattano, Massimo Galli Righi e Guariente Guarienti gli sfidanti che presenteranno i libri finalisti al pubblico veronese

Prima tappa di presentazione della XXIII edizione del premio SCRIVERE PER AMORE che quest’anno vedrà in finale la presenza di ospiti internazionali. In attesa della proclamazione del vincitore del 20 ottobre al Teatro Nuovo, i giurati veronesi sono ora pronti per la tradizionale sfida in Biblioteca Civica: in Sala Farinati alle 17,30 di venerdì 12 ottobre, con ingresso libero al pubblico, si svolgerà il frizzante Scrivere per Amore Slam, in cui verranno presentati i libri finalisti alla città.
Saranno Roberta Cattano, presidente del Club delle Accanite Lettrici della Valpolicella, Guariente Guarienti e Massimo Galli Righi, di professione avvocati, tutti membri della giuria tecnica veronese che ha selezionato i libri in finale tra i tredici libri in concorso, a contendersi la vittoria e a sfidarsi, ciascuno a difesa del finalista “prediletto”. Modera l’incontro Marco Ongaro, direttore artistico del premio.
In finale tre romanzi che narrano l’amore: “Tu l’hai detto” dell’olandese Connie Palmen ripercorre la grande e drammatica storia d’amore di Sylvia Plath e Ted Hughes, i grandi poeti del novecento; “Veloce la vita” della tedesca Sylvie Schenk è la storia forte e commovente di una donna , del passaggio all’età adulta, dello scorrere veloce del tempo; “Gli anni facili” di Giovanni Pacchiano è il racconto di una generazione, quella degli anni immediatamente precedenti il 68, con le avventure della giovinezza, gli amori e i ricordi.
Lo slam, che nasce a Chicago negli anni ottanta come “poetry slam”, vere e proprie gare in cui i poeti declamavano in pubblico i propri componimenti, sottoponendosi al giudizio inesorabile del pubblico, è qui una sfida letteraria, scandita dalla lettura di alcuni brani dai romanzi finalisti e tempi cronometrati da un moderatore entro i quali i partecipanti devono contenere le loro presentazioni. Anche il pubblico sarà chiamato a partecipare e a votare il giurato preferito. Al termine dello slam ci sarà un giurato vincitore decretato dal pubblico votante e in palio per i partecipanti una bottiglia di Amarone offerta dalla Cantina Gerardo Cesari.
“Lo slam, ideato da Valeria Lo Forte, già direttrice del Circolo dei Lettori, è stato subito accolto con favore dalla giuria e dal pubblico” dice Giovanna Tamassia, curatrice del premio. “E’ davvero un modo diverso e brillante per introdurre i libri finalisti prima della serata finale. Fondamentale è la partecipazione calorosa del pubblico, che sarà chiamato a votare”.
Il premio è organizzato dal Club di Giulietta in partnership con Crédit Agricole FriulAdria e Fondazione Pordenonelegge.it, gode del patrocinio del Comune di Verona, Regione Veneto e il sostegno e collaborazione di Agsm, Camera di Commercio di Verona, Fondazione Cattolica Assicurazioni, Hotel Due Torri, Teatro Nuovo, Circolo dei Lettori, media partner Corriere del Veneto.

INFO:
info@julietclub.com
www.premioscrivereperamore.it
M 3358259935

con il sostegno
partners
con il patrocinio
con la collaborazione